Trentasette anni fa il sequestro di Aldo Moro: Mattarella depone fiori in via Fani

(AGI) - Roma - Ricorre oggi il 37esimo anniversariodel rapimento del leader della DC, Aldo Moro. Il presidentedella Repubblica, Sergio Mattarella,  [...]

(AGI) - Roma, 16 mar. - Ricorre oggi il 37esimo anniversariodel rapimento del leader della DC, Aldo Moro. Il presidentedella Repubblica, Sergio Mattarella, ha deposto stamane unacorona di fiori a via Fani, dove furono uccisi gli agenti dellascorta di Aldo Moro, durante il suo rapimento. Mattarella harispetto un minuto di silenzio davanti alla stele che ricordail sacrificio dei cinque uomini della scorta e ha poi salutatoi familiari delle vittime.

"Il Presidente Mattarella ci ha detto delle parole di conforto,che ci e' vicino e che, anche se sono passati 37 anni, leistituzioni sono vicine a tutte le famiglie dei caduti delterrorismo". E' quanto ha riferito Giovanni Ricci, figliodell'appuntato dei Carabinieri, Domenico, tra i componentidella scorta di Aldo Moro ucciso durante il rapimento delleader della Dc, 37 anni fa. Quanto alle indagini, "non bisognamai gettare la spugna e bisogna sempre chiedere la verita'", haaggiunto Ricci, sottolineando che "abbiamo una nuovacommissione con poteri inquirenti e stiamo lavorando affinche'le verita' certe vengano scritte. Andremo avanti anche perche'bisogna pensare ai giovani e alle future generazioni - haconcluso - per spiegare loro cosa e' successo".

Anche il presidente del Senato, Pietro Grasso e la presidentedella Camera, Laura Boldrini, hanno deposto questa mattina, invia Fani a Roma due corone d'alloro. Alla cerimonia sonopresenti anche, tra gli altri, il presidente della RegioneLazio, Nicola Zingaretti, il sindaco di Roma, Ignazio Marino,il capo della polizia, Alessandro Pansa, il questore dellaCapitale, Nicolo' D'Angelo, il presidente della Commissioned'inchiesta sul caso Moro, Giuseppe Fioroni e il ministrodell'Interno, Angelino Alfano.Moro: parenti scorta, da Mattarella parole di conforto