Sindaco Roma: Fi pensa a Frattini; Meloni "non ora"; Moretti "no"

(AGI) - Roma, 15 ott. - Grandi manovre in vista della corsaalla sedia di primo cittadino di Roma, dopo le dimissioni diIgnazio Marino. Con i coordinatori regionali azzurri, SilvioBerlusconi ieri sera ha cominciato a discutere sui prossimiappuntamenti elettorali. A Roma, si e' chiesto, perche' nonvalutare anche la possibilita' di far correre Franco Frattini?Alla riunione, pero', molti sono tornati ad insistere sullanecessita' di puntare sull'indipendente Alfio Marchini o suGiorgia Meloni. E la diretta interessata, chiarisce subito chela sua candidatura "non e' all'ordine del giorno". "Le prossimeelezioni - ha spiegato oggi a

(AGI) - Roma, 15 ott. - Grandi manovre in vista della corsaalla sedia di primo cittadino di Roma, dopo le dimissioni diIgnazio Marino. Con i coordinatori regionali azzurri, SilvioBerlusconi ieri sera ha cominciato a discutere sui prossimiappuntamenti elettorali. A Roma, si e' chiesto, perche' nonvalutare anche la possibilita' di far correre Franco Frattini?Alla riunione, pero', molti sono tornati ad insistere sullanecessita' di puntare sull'indipendente Alfio Marchini o suGiorgia Meloni. E la diretta interessata, chiarisce subito chela sua candidatura "non e' all'ordine del giorno". "Le prossimeelezioni - ha spiegato oggi a Perugia la presidente di Fratellid'Italia - per noi sono particolarmente strategiche. Stiamoancora parlando e parleremo con il resto della coalizione circail da farsi, siamo tutti mobilitati e tutti disponibili a fareil nostro lavoro. E' ovvio - ha aggiunto - che se vogliamovincere dobbiamo essere coesi, quindi ci sono una serie dicondizioni che bisogna verificare". Si chiama fuori dallacorsa, prima ancora di essere candidato da qualcuno, l'ad edirettore generale di Finmeccanica, Mauro Moretti, chesmentisce categoricamente l'ipotesi di una sua candidatura asindaco di Roma. Secondo quanto si apprende, tale smentitaarriva dopo le valutazioni svolte dagli analisti in relazioneappunto ad una sua possibile candidatura alla guida dellagiunta capitolina. .