Sindaco leghista shock, "prendiamoli a fucilate 'sti islamici"

(AGI) - Bergamo, 19 ott. - "Prendiamoli a fucilate stidecerebrati islamici": questa la frase scritta sul proprioprofilo Facebook del sindaco di Sorisole (Bergamo) StefanoVivi, avvocato leghista a capo di una giunta di centrodestra.Scritta che commentava un articolo di un quotidiano su scrittecontro i cristiani nella citta' svedese di Goteborg. Ha avutosubito il plauso dell'ex sindaco leghista di PonteranicaCristiano Aldegani: "Bravo Stefano Vivi, hai scritto quello chetantissimi pensano. Se uno viene a scrivermi sul muro perche'sono cristiano, minacce di morte tipo 'convertiti all'Islam omuori' gli tiro davvero. Ne abbiamo piene le

(AGI) - Bergamo, 19 ott. - "Prendiamoli a fucilate stidecerebrati islamici": questa la frase scritta sul proprioprofilo Facebook del sindaco di Sorisole (Bergamo) StefanoVivi, avvocato leghista a capo di una giunta di centrodestra.Scritta che commentava un articolo di un quotidiano su scrittecontro i cristiani nella citta' svedese di Goteborg. Ha avutosubito il plauso dell'ex sindaco leghista di PonteranicaCristiano Aldegani: "Bravo Stefano Vivi, hai scritto quello chetantissimi pensano. Se uno viene a scrivermi sul muro perche'sono cristiano, minacce di morte tipo 'convertiti all'Islam omuori' gli tiro davvero. Ne abbiamo piene le palle e le guancele abbiamo finite". Immediata la condanna dei deputati PdAntonio Misiani ed Elena Carnevali, che hanno scrito: "Mai comein questo momento e' necessario, in primo luogo per chi rivesteun ruolo istituzionale, evitare di alimentare l'intolleranza el'odio religioso. Il commento estremista del sindaco leghistadi Sorisole va purtroppo in una direzione esattamente opposta.Usare espressioni violente come quelle scritte su Facebook dalsindaco Vivi vuol dire mettersi sullo stesso piano, dal puntodi vista dei toni e dei contenuti, dei fanatici dell'Isis chein Svezia hanno inneggiato al califfato islamista". (AGI).