Scuola: Giannini, sentenza Ue anticipata da 'Buona scuola'

(AGI) - Roma, 26 nov. - "Mi pare che i contenuti e i metodi chela 'Buona scuola' prevede siano perfettamente in linea, maanticipatori, rispetto a quello che la Corte europea in questasentenza ha indicato". Lo dice il ministro dell'Istruzione,Stefania Giannini, commentando su Radio 24, la sentenza dellaCorte di giustizia europea secondo cui la normativa italianasui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore dellascuola e' contraria al diritto dell'Unione. "Prima di darenumeri (sulle assunzioni, ndr.) bisogna leggere con moltaattenzione questo che e' un primo passo, peraltro atteso, chee' appunto la

(AGI) - Roma, 26 nov. - "Mi pare che i contenuti e i metodi chela 'Buona scuola' prevede siano perfettamente in linea, maanticipatori, rispetto a quello che la Corte europea in questasentenza ha indicato". Lo dice il ministro dell'Istruzione,Stefania Giannini, commentando su Radio 24, la sentenza dellaCorte di giustizia europea secondo cui la normativa italianasui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore dellascuola e' contraria al diritto dell'Unione. "Prima di darenumeri (sulle assunzioni, ndr.) bisogna leggere con moltaattenzione questo che e' un primo passo, peraltro atteso, chee' appunto la sentenza della Corte europea - ha spiegato ilministro - ci sara' poi una presentazione in commissione dellemisure che l'Italia ha attivato con una certa tempestivita', manon solo di fronte a questo tema, che ci e' noto e dalla cuiconsapevolezza siamo partiti". Per quanto riguarda ilprecariato, Giannini ha osservato "L'ho definito una piaga euna patologia tutta italiana che nel ripensare la sfidaeducativa del Paese non poteva essere trascurata. Francamentecredo che il Governo stia facendo, abbinando al piano diassunzioni tutta una serie di elementi che non sto qui aripetere". .