Salvini a Berlusconi, no compromessi, con Alfano si perde

(AGI) - Milano - Matteo Salvini chiede che la nuovacoalizione di centrodestra sia fondata su un "progetto" e "nonbasata su compromessi".  [...]

(AGI) - Milano, 26 nov. - Matteo Salvini chiede che la nuovacoalizione di centrodestra sia fondata su un "progetto" e "nonbasata su compromessi". Contattato al telefono dall'Agi, ilsegretario federale della Lega Nord, quindi, ignora l'appellodi Silvio Berlusconi ad accogliere Angelino Alfano e ribadisce:"Una squadra che vince non ha Alfano in campo". "Fanno piacerei complimenti, non al singolo, ma al progetto Lega". Cosi'Matteo Salvini torna sula 'semi-investitura' a 'goleador' delcentrodestra ricevuta ieri da Silvio Berlusconi. Contattato altelefono dall'Agi, il segretario federale della Lega Nord,afferma: "Non ho ancora sentito Berlusconi, lo sentiro' perringraziarlo". E a chi gli fa presente le perplessita' sul suonome manifestate da esponenti di Forza Italia, come RaffaeleFitto, risponde: "A me spiace che la gente si fissi sul nomeanziche' sul progetto: io ho un progetto totalmente alternativoad Angelino Alfano, chi se ne frega chi fa gol". IeriBerlusconi aveva definito Salvini un "grande goleador" ("noncapitano", aveva precisato) dietro il quale occorre costruireuna squadra. L'ex Cavaliere si era detto anche disponibile asvolgere il ruolo di "regista dietro Salvini". "I goleador senza una squadra alle spalle non hanno maivinto uno scudetto - concorda il segretario leghista -: ilproblema del centrodestra non e' tanto il goleador quanto ilprogetto comune da costruire che non si fonda sui compromessi:la squadra che vince non ha Alfano in campo, per intenderci"."Ad Alfano che dice 'Con Salvini non si vince' - continua ilcapo del Caroccio - rispondo che pero' almeno con Salvini ci sigioca la partita a testa alta, cosa che chi sta al governo conRenzi non si gioca neanche, evidentemente". "Non mi permetto di commentare le dinamiche di Forza Italiae spero che ne escano prima possibile", risponde a chi glichiede dei malumori 'azzurri' sul suo nome. "Io ho un progettod'Italia totalmente alternativo a quello di Alfano: sul lavoro,sulle tasse sull'immigrazione, sulle pensioni sull'Europa. Poia me questa roba di chi fa gol .... Chi se ne frega di chi fagol. C'e' gente meglio di Salvini? Sicuramente. Ma quantomenonoi abbiamo un progetto. Non pretendo di imporre niente anessuno ma metteremo a disposizione delle idee e chi ci sta e'con noi", conclude ricordando la presentazione, il 13 dicembrea Milano, della proposta fiscale della Lega (aliquota unica al15%). "Chi ci sta e' benvenuto, dall'Ncd a Forza Italia". (AGI).