Ruby: senatori FI ricompattati, felici e riconoscenti a Berlusconi

(AGI) - Roma, 18 lug. - I senatori dei Forza Italia compattiesprimono a Silvio Berlusconi la "piu' profonda felicita' esoddisfazione" per la sentenza di assoluzione emessa oggi dallaCorte d'Appello di Milano. Una sentenza, scrivono in unalettera "che rende merito alla magistratura giusta erestituisce appieno a te e a tutto il centrodestra l'orgoglio ela fierezza di vent'anni della storia nostra e del nostroPaese". Il capogruppo, Paolo Romani, e tutti gli altri 58 senatoriconfermano a Berlusconi "l'affetto personale ma anche lariconoscenza per averci dato la possibilita' di prendere parteall'unico vero progetto politico

Ruby: senatori FI ricompattati, felici e riconoscenti a Berlusconi
(AGI) - Roma, 18 lug. - I senatori dei Forza Italia compattiesprimono a Silvio Berlusconi la "piu' profonda felicita' esoddisfazione" per la sentenza di assoluzione emessa oggi dallaCorte d'Appello di Milano. Una sentenza, scrivono in unalettera "che rende merito alla magistratura giusta erestituisce appieno a te e a tutto il centrodestra l'orgoglio ela fierezza di vent'anni della storia nostra e del nostroPaese". Il capogruppo, Paolo Romani, e tutti gli altri 58 senatoriconfermano a Berlusconi "l'affetto personale ma anche lariconoscenza per averci dato la possibilita' di prendere parteall'unico vero progetto politico di centrodestra in Italia" eauspicano che "sia finalmente arrivato il segnale della fine diuna lunga e dolorosa epoca di persecuzione giudiziaria nei tuoiconfronti, non a caso iniziata con la tua discesa in campo,quando hai dato il via a questa grande avventura. La nostragrande avventura". - "Quella di oggi - aggiungono i senatori diFI - e' la tua vittoria, naturalmente, ma e' un po' anche lanostra vittoria. La vittoria di coloro che hanno continuato acredere in te, non soltanto nella tua buona fede e nella tuaonesta' - su questo non si discute - ma anche nella tuacapacita' di affrontare un'aggressione mediatico-giudiziariasenza precedenti. E' la vittoria di tutti quegli italiani, esono tanti, che vogliono che la lotta politica in questo Paesesi faccia nelle aule parlamentari e non nelle aule deitribunali. E' la vittoria di tutti coloro che vorrebbero undibattito politico sereno, onesto, chiaro, basato suicontenuti, un bipolarismo maturo, di tipo europeo, nel qualegli avversari si rispettino, si combattano sul piano nelleidee, non si demonizzino. Ed e' anche - concludono - la nostravittoria, noi che ti abbiamo sempre conosciuto come l'uomogrande e generoso quale sei, l'opposto di quello disegnato dacerte inchieste e da certi giornali". In calce al testo, lefirme del gruppo FI al Senato al completo: Paolo Romani; AnnaMaria Bernini; Donato Bruno; Paola Pelino; Emilio Floris; MariaElisabetta Alberti Casellati; Bruno Alicata; Francesco MariaAmoruso; Francesco Aracri; Domenico Auricchio; Bernabo' Bocca;Sandro Bondi; Anna Cinzia Bonfrisco; Francesco Bruni; GiacomoCaliendo; Franco Cardiello; Franco Carraro; Remigio Ceroni;Riccardo Conti; Luigi D'ambrosio Lettieri; Domenico De Siano;Ciro Falanga; Enzo Fasano; Claudio Fazzone; Paolo Galimberti;Maurizio Gasparri; Niccolo' Ghedini; Vincenzo Gibiino;Francesco Maria Giro; Pietro Iurlaro; Pietro Liuzzi; Eva Longo;Lucio Malan; Andrea Mandelli; Marco Marin; Altero Matteoli;Riccardo Mazzoni; Alfredo Messina; Augusto Minzolini; LionelloMarco Pagnoncelli; Francesco Nitto Palma; Luigi Perrone; EnricoPiccinelli; Giovanni Piccoli; Antonio Razzi; Manuela Repetti;Maria Rizzotti; Mariarosaria Rossi; Salvatore Sciascia;Domenico Scilipoti; Francesco Scoma; Giancarlo Serafini; CosimoSibilia; Lucio Rosario Filippo Tarquinio; Denis Verdini;Riccardo Villari; Pierantonio Zanettin; Vittorio Zizza; SanteZuffada. (AGI)