Roma: Renzi, tra sindaco Marino e la citta' si e' rotto qualcosa

(AGI) - Roma, 11 ott. - "Non so se tra Marino e il Pd si siarotto qualcosa, ma qualcosa si e' rotto tra l'amministrazione ela citta'". Dopo le dimissioni di Marino, Renzi in tv da FabioFazio parla per la prima volta delle dimissioni del sindacocapitolino. Il premier poi precisa che il nuovo sindaco di Roma"lo sceglieranno i romani; se c'e' una cosa sicura e' che nonposso essere io a scegliere il sindaco". Poi fa capire che lemodalita' con cui il Pd scegliera' il candidato saranne lesolite: "Se siamo il partito delle primarie,

(AGI) - Roma, 11 ott. - "Non so se tra Marino e il Pd si siarotto qualcosa, ma qualcosa si e' rotto tra l'amministrazione ela citta'". Dopo le dimissioni di Marino, Renzi in tv da FabioFazio parla per la prima volta delle dimissioni del sindacocapitolino. Il premier poi precisa che il nuovo sindaco di Roma"lo sceglieranno i romani; se c'e' una cosa sicura e' che nonposso essere io a scegliere il sindaco". Poi fa capire che lemodalita' con cui il Pd scegliera' il candidato saranne lesolite: "Se siamo il partito delle primarie, i romanisceglieranno", ha detto il presidente del Consiglio a "Chetempo che fa" e ha aggiunto che ora si deve cogliere"l'occasione del Giubileo per fare delle cose utili per lacitta': far funzionare la metropolitana, tappare le buche nellestrade, gestire la quotidianita'. Questo e' l'abc del sindaco".Quanto al commissario per la fase di transizionepre-elettorale: "Quello di Sabella come commissario e' unottimo nome, ma chi sara' il commissario - ha sottolineato ilpremier - lo decidera' il prefetto di Roma". .