Roma: Di Battista, a gennaio candidato M5s. Non saro' io

(AGI) - Roma, 12 ott. - "L'obiettivo numero uno del premier e'far dimenticare che Marino e' del Pd. Oggi il Pd a Roma e nonsolo e' un partito pericoloso, non gli interessa minimamentemandare al voto i cittadini romani per avere un sindacopienamente legittimato, ma credo che si votera' comunque inprimavera, insieme alle altre grandi citta'". Lo ha detto ildeputato del M5S Alessandro Di Battista, a "La Telefonata diBelpietro". E su una sua eventuale candidatura: "Sono onoratodal fatto che moltissime persone hanno fiducia in me. Ma al dila' della questione di principio,

(AGI) - Roma, 12 ott. - "L'obiettivo numero uno del premier e'far dimenticare che Marino e' del Pd. Oggi il Pd a Roma e nonsolo e' un partito pericoloso, non gli interessa minimamentemandare al voto i cittadini romani per avere un sindacopienamente legittimato, ma credo che si votera' comunque inprimavera, insieme alle altre grandi citta'". Lo ha detto ildeputato del M5S Alessandro Di Battista, a "La Telefonata diBelpietro". E su una sua eventuale candidatura: "Sono onoratodal fatto che moltissime persone hanno fiducia in me. Ma al dila' della questione di principio, ho un mandato e lo porto atermine, preferisco continuare a occuparmi di politica estera ecorruzione a livello nazionale. Escludo di candidarmi". Per Di Battista "e' tempo che i cittadini votino unprogramma, non un salvatore della patria. Amministrare Romaprobabilmente e' la cosa piu' difficile che c'e' in Italia.Entro gennaio avremo il nome del candidato sindaco", conclude.(AGI).