Riforme: via libera ad art. 7. Altri tre voti segreti su art. 10

(AGI) - Roma, 6 ott. - Via libera dell'Aula del Senatoall'articolo 7 del ddl riforme. I si' sono 166, i no 56 e gliastenuti 5. L'articolo 7 del ddl riforme e' stato approvatodall'Aula del Senato senza modifiche. Il testo era statomodificato nel passaggio alla Camera ed era stato introdotto ilprincipio per cui il Senato si 'limita' a prendere attodell'avvenuta decadenza da senatore. Il testo dell'articolo, relativo ai titoli di ammissionedei componenti del Senato, recita: "Il Senato della Repubblicaprende atto della cessazione dalla carica elettiva regionale olocale e della conseguente decadenza da

(AGI) - Roma, 6 ott. - Via libera dell'Aula del Senatoall'articolo 7 del ddl riforme. I si' sono 166, i no 56 e gliastenuti 5. L'articolo 7 del ddl riforme e' stato approvatodall'Aula del Senato senza modifiche. Il testo era statomodificato nel passaggio alla Camera ed era stato introdotto ilprincipio per cui il Senato si 'limita' a prendere attodell'avvenuta decadenza da senatore. Il testo dell'articolo, relativo ai titoli di ammissionedei componenti del Senato, recita: "Il Senato della Repubblicaprende atto della cessazione dalla carica elettiva regionale olocale e della conseguente decadenza da senatore".Dopo il via libera all'articolo 7 del ddl riforme, si passa oraall'esame dell'articolo 10, relativo al procedimentolegislativo. Il presidente Grasso ha annunciato che sonopervenute tre richieste di votazioni segrete, dichiarateammissibili. Su due emendamenti la votazione segreta riguarda tutto iltesto, mentre sul terzo emendamento l'ammissibilita' e' solo suuna parte del testo. Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha concesso unasospensione dei lavori dell'Aula fino alle 12, per "eventualicontatti tra i gruppi" di maggioranza e opposizioni supossibili intese in merito all'articolo 10 del ddl, relativo alprocedimento legislativo. Grasso, ha spiegato, ha assunto questa decisione alla lucedelle richieste avanzate dalle opposizioni e alla luce deldibattito che ne e' scaturito in aula. .