Riforme: Lega ritira emendamenti Renzi convoca direzione Pd

(AGI) - Roma, 16 set. - "Colpo a sorpresa! Calderoli annunciail ritiro dei suoi 500mila emendamenti, tranne 10 sulla riformadel Senato". Lo annuncia via twitter il senatore del Pd,Francesco Russo, in merito ai lavori della commissione Affaricostituzionali del Senato. Il senatore della Lega Nord,mantiene solo le proposte di modifica di merito, come quelleche riguardano le funzioni del nuovo Senato e del Titolo V. Abreve giro di posta anche "Anche Forza Italia, con AnnamariaBernini, dichiara la disponibilita' a ritirare gran parte degliemendamenti" al ddl Boschi. Lo scrive su twitter il senatoredel

(AGI) - Roma, 16 set. - "Colpo a sorpresa! Calderoli annunciail ritiro dei suoi 500mila emendamenti, tranne 10 sulla riformadel Senato". Lo annuncia via twitter il senatore del Pd,Francesco Russo, in merito ai lavori della commissione Affaricostituzionali del Senato. Il senatore della Lega Nord,mantiene solo le proposte di modifica di merito, come quelleche riguardano le funzioni del nuovo Senato e del Titolo V. Abreve giro di posta anche "Anche Forza Italia, con AnnamariaBernini, dichiara la disponibilita' a ritirare gran parte degliemendamenti" al ddl Boschi. Lo scrive su twitter il senatoredel Pd, Francesco Russo, riferendo quanto sta avvenendo incommissione Affari costituzionali del Senato. Renzi, in vistadi un possibile approdo in Aula del ddl Boschi per martedi', hafissato per lunedi' una direzione del Pd. Il partito di Largodel Nazareno, infatti, dovrebbe chiedere oggi alla conferenzadei capigruppo del Senato la calendarizzazione delle riformeper martedi'. Non e' escluso che nelle prossime ore ci possaessere anche un'assemblea del gruppo Pd di palazzo Madama perun ulteriore confronto tra le due anime del partito. I verticidel Pd puntano ancora ad un accordo sul cosiddetto 'listinoregionale' con la minoranza del partito. "Io credo - haspiegato Anna Finocchiaro - che sia necessario portare acompimento, in tempi certi e rapidi, dopo la prima letturadella Camera e del Senato e dopo 30 anni di discussioni, ilpercorso della riforma costituzionale. Resto convinta che cisiano le condizioni politiche e tecniche, anche sulla scortadel regolamento, per arrivare ad un testo ampiamente condivisonel mio partito e nell'aula del Senato". Questa mattina, aCosenza, ha parlato anche Carlo De Vincenti, sottosegretarioalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. "I problemi delPaese sono quelli che stiamo affrontando qui oggi; richiedonocapacita' di governo e snellezza istituzionale e la riforma chesi sta facendo, uscendo dal bicameralismo, aiuta ad andare inquesta direzione", ha detto De Vincenti a margine di unincontro sul dissesto idrogeologico del territorio calabrese,tenuto in prefettura. "Credo che tutte le forze politichedevono rendersi conto che ai cittadini italiani interessasuperare qualsiasi possibile stallo - ha detto De Vincenti - eio sono convinto che questo succedera'". .