Renzi: "tagliati 18 miliardi di tasse. E' una rivoluzione del governo"

(AGI) - Roma  - "Per la prima volta lo Statodimagrisce anziche' ingrassare. La riduzione delle tasse comel'inizio di un processo  [...]

(AGI) - Roma, 29 nov. - "Per la prima volta lo Statodimagrisce anziche' ingrassare. La riduzione delle tasse comel'inizio di un processo rivoluzionario, e' il nostroobiettivo". Lo dice il presidente del Consiglio Matteo Renzi inun messaggio alla Cna, parlando di "una riduzione di 18miliardidi tasse". "Chi si alza la mattina mettendo in gioco tutto, e' un eroedei tempi nostri, della quotidianita'", ha detto Renzilanciando "un appello: dateci una mano a cambiare l'Italia". "E' un momento difficile per il Paese. Lo dicono tutti. E'un momento in cui e' forte il sentimento di rassegnazione, distanchezza. Quanti dicono 'ah, non ce la faremo mai'? E invecenoi ce la faremo", ha aggiunto. "Ce la faremo perche' siamo piu' forti della crisi, siamopiu' forti della paura, siamo piu' forti anche delle debolezzeche ha il sistema Paese. Questo non significa negare iproblemi. Quelli che dicono 'dobbiamo nascondere la polveresotto il tappeto' sbagliano. Pero' sbaglia anche, sbagliaprofondamente, sbaglia tanto, chi punta sulla rassegnazione,sul pessimismo, chi dice 'tanto non ce la faremo mai'", haconcluso il premier. (AGI).