Renzi: non ho paura ne'di Salvini ne'di Berlusconi

(AGI) - Roma, 26 nov. - "Non ho paura ne' di Salvini ne' diBerlusconi". Cosi' il premier Matteo Renzi, intervistato dalTg1. Positivo sul percorso di riforme intrapreso: "Faremo leriforme molto rapidamente". "Siamo a un passo dalla chiusura,tra dicembre e gennaio chiudiamo". "Se faremo le riforme lalegislatura arrivera' alla scadenza naturale al 2018". Lo haconfermato il presidente del consiglio sempre al Tg1. (AGI)

(AGI) - Roma, 26 nov. - "Non ho paura ne' di Salvini ne' diBerlusconi". Cosi' il premier Matteo Renzi, intervistato dalTg1. Positivo sul percorso di riforme intrapreso: "Faremo leriforme molto rapidamente, perche' fare le riforme e' una parola un po' noiosa, ma fare le riforme significa rendere l'Italia piu' efficiente". "Siamo a un passo dalla chiusura,tra dicembre e gennaio chiudiamo". "Se faremo le riforme lalegislatura arrivera' alla scadenza naturale al 2018". Lo haconfermato il presidente del consiglio sempre al Tg1.

Il piano Junker sugli investimenti e' una "vittoria anche italiana" perche' "qualche mese fa nessuno aveva il coraggio di parlare di crescita e di investimenti". Il premier ha poi aggiunto "l'Italia non sara' salvata dall'Europa, ma sara' salvata dagli italiani, come hanno fatto i nostri nonni nel dopoguerra".

"Se qualcuno non ha rispettato l'accordo" dentro il Pd sulla votazione del Jobs Act alla Camera "e' un problema suo, non nostro". Lo dice il presidente del consiglio Matteo Renzi al Tg1. "Sono molto piu' preoccupato della questione dei precari che non delle legittime opinioni diverse dentro il Pd. Il nostro problema sono i lavoratori che sono stati messi in un angolino. Ci sono piu' diritti con questa riforma non meno", aggiunge Renzi. (AGI)