Referendum: Renzi, da compromesso non si ceda fanatismo

Roma - "Ognuno, quando si fa un compromesso, deve rinunciare a qualcosa, perche' altrimenti significa - per dirla con Amos Oz - cedere al fanatismo". Lo ha detto il presidente del Consiglio e segretario nazionale del Partito Democratico, Matteo Renzi, intervenendo alla direzione nazionale del Pd, parlando della riforma costituzionale e riferendosi, in particolare, alla "girandola di interviste" di esponenti della minoranza dem a cui si è assistito in questo fine settimana. (AGI)