Raggiunta intesa Stato-Regioni Tagli per 2, 3 miliardi

(AGI) - Roma, 2 lug. - Raggiunta l'intesa alla ConferenzaStato-Regioni sul riparto dei tagli alla sanita' per 2,352miliardi di euro stabiliti dalla Legge di Stabilita'. IlVeneto, che ha espresso parere contrario, non ha partecipato alvoto consentendo cosi' l'approvazione del documento. "Abbiamoun'intesa che ci permette di compensare questo mancatoincremento sul fondo senza che ci sia uno stravolgimentodell'impianto del patto della salute", ha commentato ilministro della Salute, Beatrice Lorenzin. "Sono convinta che ilPatto vada aggiornato e soprattutto verificata la suaattuazione". Governo e Regioni hanno deciso di istituire untavolo di lavoro che

(AGI) - Roma, 2 lug. - Raggiunta l'intesa alla ConferenzaStato-Regioni sul riparto dei tagli alla sanita' per 2,352miliardi di euro stabiliti dalla Legge di Stabilita'. IlVeneto, che ha espresso parere contrario, non ha partecipato alvoto consentendo cosi' l'approvazione del documento. "Abbiamoun'intesa che ci permette di compensare questo mancatoincremento sul fondo senza che ci sia uno stravolgimentodell'impianto del patto della salute", ha commentato ilministro della Salute, Beatrice Lorenzin. "Sono convinta che ilPatto vada aggiornato e soprattutto verificata la suaattuazione". Governo e Regioni hanno deciso di istituire untavolo di lavoro che dovra' stilare entro la fine di settembre"una proposta di revisione delle norme relative il governodella spesa farmaceutica, ivi incluse quelle relative ilmeccanismo di pay-back, nel rispetto degli equilibriprogrammati per il settore sanitario". E' quanto si apprende altermine della Conferenza Stato-Regioni alla quale hapartecipato anche il ministro Lorenzin. Al tavolo siederannorappresentanti dei ministeri della Salute e dell'Economia,delle Regioni e di Aifa. La proposta dovra' essere approvatadallo Stato e dalle Regioni entro il 10 ottobre prossimo. (AGI).