Prodi,Italia in difficolta' e' ricorsa a sua saggezza

Prodi,Italia in difficolta' e' ricorsa a sua saggezza
Romano Prodi 

Roma - "La morte di Carlo Azeglio Ciampi mi addolora in modo particolare e profondo. Sono sempre stato colpito dalla sua carica umana e dalla sua autorevolezza". Lo dichiara il Presidente Romano Prodi che aggiunge: "E' infatti per queste sue grandi doti che gli sono stati affidati i compiti piu' alti proprio nei momenti di maggiore difficolta' del nostro paese. Ogni volta in cui era necessario fare uscire l'Italia da problemi che sembravano insolubili si e' fatto ricorso alla sua saggezza e alla sua umanita'". "A lui e al suo impegno - sottolinea Prodi - si deve la riscoperta dei simboli che rappresentano la nostra comune appartenenza e quel sentimento di unita' che ci lega quali cittadini di una stessa nazione. Senza mai rinunciare al suo spirito fortemente europeista, Ciampi ha vissuto sempre come "cittadino europeo nato in terra d'Italia" indicando cosi' alle nuove generazioni un orizzonte piu' vasto e irrinunciabile. Insieme a Flavia esprimo alla moglie Franca, ai figli Gabriella e Claudio e a tutta la famiglia, cui ci legano affetto e amicizia profondi, il nostro pensiero e la nostra vicinanza", conclude Prodi.(AGI)