Pannella, Bonino "ci sono omaggi che puzzano di ipocrisia"

Pannella, Bonino "ci sono omaggi che puzzano di ipocrisia"
 Emma Bonino (agf)

Roma - Marco Pannella "e' stato soprattutto irriso, deriso, quando non vilipeso e penso che alcuni omaggi postumi puzzino di ipocrisia lontano un miglio". Non usa mezze parole Emma Bonino dal palco di piazza Navona nel ricordare Pannella. "Benvenuti se vi siete ricreduti ma il modo migliore per onorarlo e' fare piu' attenzione alle battaglie che aveva e che abbiamo in corso". "Anche in questi giorni di amarcord" la stampa si limita a ricordare le battaglie sull'aborto e il divorzio, ma Marco e' molto di piu' di questo", ha aggiunto Bonino dal palco di piazza Navona. Cita la battaglia per le guerre jugoslavie, l'ex ministro degli Esteri e ai piu' giovani non manca di di ricordare: "Negli anni '80, gli anni della Milano 'da bere' ci siamo battuti contro l'esplosione del debito pubblico perche' sarebbe ricaduto su di voi". "Credo che l'insegnamento per me piu' grande e' il senso delle istituzioni, di come si sta nelle istituzioni", ha aggiunto Bonino. "Il senso della politica come impegno gioioso non come affari o come martirio, la politica come scelta di impegno" ha detto l'ex ministro degli Esteri che ha invitato ad avanti sul progetto di Europa sulla scia del manifesto di Ventotene. (AGI)