Olimpiadi Roma: Renzi, chi non le vuole frustra speranze italiani

(AGI) - Roma, 16 dic. - "Sentirsi dire che l'Italia non puo'fare le Olimpiadi, frustra le speranze dei nostriconcittadini". Lo ha detto alla Camera il premier, Matteo Renzi, nel corsodelle comunicazioni sul Consiglio europeo del 18 e 19 dicembre. "Se c'e' chi ruba va in galera, si persegue e si va avantisenza ricorrere alla rinuncia. Se c'e' chi ruba, bisogna avereil coraggio di mandarlo in galera e di alzare le pene perevitare i patteggiamenti e di insistere su una idea che chi fapolitica prova a proporre un sogno per il Paese". Le Olimpiadi

(AGI) - Roma, 16 dic. - "Sentirsi dire che l'Italia non puo'fare le Olimpiadi, frustra le speranze dei nostriconcittadini". Lo ha detto alla Camera il premier, Matteo Renzi, nel corsodelle comunicazioni sul Consiglio europeo del 18 e 19 dicembre. "Se c'e' chi ruba va in galera, si persegue e si va avantisenza ricorrere alla rinuncia. Se c'e' chi ruba, bisogna avereil coraggio di mandarlo in galera e di alzare le pene perevitare i patteggiamenti e di insistere su una idea che chi fapolitica prova a proporre un sogno per il Paese". Le Olimpiadiin Italia, ha concluso, "sono un sogno, un progetto che deveessere rigoroso, tenace e di alta qualita'". (AGI).