Conte: "Nel 2021 una manovra espansiva in fase di recessione"  

Conte: "Nel 2021 una manovra espansiva in fase di recessione"  

Il premier e il ministro Gualtieri illustrano il documento di Bilancio: niente contributi per le aziende che assumono under 35, assegno unico per le famiglie da metà anno, 8 miliardi per la riforma fiscale e 5 per il rifinanziamento della cig

conte gualtieri manovra recessione

Roberto Gualtieri e Giuseppe Conte

AGI - Il premier e il ministro Gualtieri illustrano il documento di Bilancio: niente contributi per le aziende che assumono under 35, assegno unico per le famiglie da metà anno con una spesa di 5-6 miliardi, 8 miliardi per la riforma fiscale, 5 miliardi per rifinanziare la cig.

"Complessivamente il governo per il 2021 mobilita circa 70 miliardi di risorse per la ripresa" ha detto il ministro dell'Economia.Il Governo, ha quindi spiegato Conte - chiederà al Parlamento una delega per la riforma fiscale". "Non vogliamo aggiustamenti marginali, ma una organica riforma dell'intero sistema fiscale e tributario, ci lavoreremo da subito e ci affideremo per i prossimi mesi a una legge delega per rivedere il sistema della riscossione, ridefinire il contenzioso tributario, riformare il processo tributario e anche per quel che riguarda l'Irpef e la riforma delle aliquote".

"Stanziamo - ha aggiunto il premier - ben 8 miliardi inserendoli in un fondo dedicato cui aggiungeremo risorse dalla lotta all'evasione e dal recupero dell'economia sommersa. L'obiettivo e' una revisione integrale dell'intero sistema per avere maggiore equità, trasparenza, efficienza e modernità, pagare tutti perche' tutti possiamo pagare meno".