"Nessun rimpasto di Governo, ma se si spreca l'occasione si va a casa con ignominia", avverte Conte

"Nessun rimpasto di Governo, ma se si spreca l'occasione si va a casa con ignominia", avverte Conte

Il premier sull'esito del voto: "Non mi sento di dire che il governo è rafforzato. Non mi sento ne' in bilico ne' inamovibile

conte governo voto mes

Giuseppe Conte

AGI - "L'Italia deve correre e realizzare il piano di ripresa ". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, parlando con i cronisti e augurando buon lavoro ai presidenti di Regione. Spallata fallita al governo? "Avevo già detto che non sarebbe stato un voto nazionale. Non mi sento di cambiare idea, non mi sento di dire che il governo è rafforzato. Non mi sento ne' in bilico ne' inamovibile", ha aggiunto.

"Non sento l'esigenza di un rimpasto"

"Sono soddisfatto della squadra di governo che è coesa. Io non avverto l'esigenza di un rimpasto" ha detto Conte che ha comunque aggiunto: "Se spreca l'occasione il Governo va a casa".

"Modifiche ai decreti sicurezza al più presto"

Il premier ha anche colto l'appello del segretario dem Nicola Zingaretti sull'approvazione dei decreti sicurezza. "Le modifiche le portiamo al più presto".  "Ci sarà un piano di rimpatri molto più efficiente", afferma Conte. 

"Sul Mes per ora non mi pronuncio"

"Ci sarà un piano sulla sanità, poi andremo a vedere quanto costa. Il Mes è una questione pregiudiziale sul quale non mi pronuncio". Così il premier Giuseppe Conte a proposito del Mes. "Questo governo sarà giudicato sul 'Recovery plan", afferma il premier. Il Pd ha fretta? "Anche io sulla sanità e sugli investimenti ho fretta", aggiunge. E rispondendo alla richiesta di confronto delle opposizioni: "Ci saranno le occasioni di confrontarsi con tutti".