L'allarme di Giani: "La Toscana è contendibile, la sinistra si svegli"

L'allarme di Giani: "La Toscana è contendibile, la sinistra si svegli"

Spiega il candidato del centrosinistra in vista delle Regionali: "Io la so amministrare e non perderò, ma non possiamo avere il rimpianto di non aver dato tutto".

giani toscana contendibile

© Agf -  Eugenio Giani presenta le liste a sostegno della propria candidatura

AGI - “In Toscana rischiamo, la regione è contenibile. La sinistra si svegli perché c’è Salvini”. Eugenio Giani, candidato Pd alla Regione Toscana, in un colloquio con Il Foglio, dice: “Alla fine ce la farò perché conosco questa Regione, perché da trent’anni la percorro e la ascolto. E io la Toscana la so amministrare”, anche se “forse non sono carismatico”.

Poi aggiunge: “Io in Toscana non perdo” ma “la sinistra si deve svegliare. Non possiamo poi avere il rimpianto di non aver dato tutto. In Toscana non stiamo sfidando il centrodestra ma una destra centro. La destra della Ceccardi è quella che non vuole i soldi del Mes. Se vince la Lega il rischio è che la nostra sanità venga colonizzata da quella lombarda”, avvisa Giani.