Boschi ha risposto a Goffredo Bettini sul governo senza Italia Viva

Boschi ha risposto a Goffredo Bettini sul governo senza Italia Viva

La capogruppo di Iv alla Camera: "Essere responsabili in politica, significa dopo il lavoro svolto, tornare a casa la sera, guardarti allo specchio, e riconoscerti perché sei stato coerente con le tue idee"

boschi bettini governo italia viva

Maria Elena Boschi

"Va forte il ritornello dei 'responsabili' con tanti articoli di giornale che parlano di parlamentari pronti a sostenere la maggioranza sostituendo Italia Viva. Essere responsabili in politica, significa dopo il lavoro svolto, tornare a casa la sera, guardarti allo specchio, e riconoscerti perché sei stato coerente con le tue idee". Lo ha detto la capogruppo di Italia Viva alla Camera dei Deputati, Maria Elena Boschi, nella conferenza convocata all'Aquila per presentare la nascita del gruppo politico in Comune.

Il riferimento della deputata è al leader dem e membro della direzione nazionale del partito, Goffredo Bettini che sul proprio profilo Facebook ha scritto: "Mi rammarico che Italia viva, potenzialmente utilissima per allargare il centrosinistra, sta diventando uno strumento della destra per picconarlo e screditarlo. Quanta pazienza si può avere ancora con il fiorentino? Difficile dirlo. I margini, comunque, sono molto risicati. Ecco perché consiglio, in attesa di scelte più sagge di Italia viva, di preparare al più presto scenari alternativi. Dopo Conte non c'è per il Pd un altro governo. Se Renzi vuole farlo, lo deve fare con Salvini e la Meloni". 

"Quello che dice Bettini - dice Boschi - lascia il tempo che trova: a noi stanno a cuore i problemi concreti dei cittadini, io credo che siano anche stanchi di leggere continuamente sui giornali i botta e risposta di questo tipo". "Quello che importa è sapere se ci sono risorse per terminare le opere di ricostruzione", ha aggiunto Boschi, "se ci sono risorse per aiutare le famiglie in difficoltà se si riesce a dare una mano ai tanti piccoli commercianti e artigiani che spesso sono con l'acqua alla gola sul resto grande tranquillità, lavoriamo per il Paese". 

Ancora sul possibile Conte-ter: "Un nuovo Governo o un'alternativa a Conte, è un problema che interessa più a Conte in questo momento che ai cittadini italiani. Noi abbiamo sempre detto che sosteniamo seriamente questo Governo facciamo parte di questa maggioranza in modo leale, a noi interessa lavorare per dare risposte ai cittadini italiani e lo facciamo con grande lealtà, abbiamo contribuito a farlo nascere questo Governo quindi le spinte a farlo cadere non vengono da noi". "Stare in questo Governo non vuol dire sacrificare i propri valori, rinunciare alle proprie idee".