Ncd: scontro Giornale-Cicchitto su P2, "occhio che l'editore..."

(AGI) - Roma - "Non e' certo questa l'occasione perfare una discussione di carattere generale sul tema della P2 oper precisazioni  

(AGI) - Roma, 21 set. - "Non e' certo questa l'occasione perfare una discussione di carattere generale sul tema della P2 oper precisazioni specifiche per particolari del tutto falsi, mavoglio solo ricordare a lor signori che devono fare attenzioneal materiale che utilizzano, perche' nell'errore-disgraziadella P2 sono caduto non solo io e un pezzo indubbiamentedisgraziato e doloroso della mia vita, ma anche il loro puntodi riferimento politico latu sensu editoriale". FabrizioCicchitto e' piuttosto duro nel rispondere al Giornale, perche'e' a loro la considerazione che chiama in causa "gli anni bellidello Stalinismo" quando "Togliatti defini' Cucchi e Magnani,che avevano dissentito da lui, 'due pidocchi annidati nellacriniera di un nobile cavallo', che era il Pci". "A loro volta,tanti anni dopo, gli stalinisti di ritorno del Giornale -osserva l'esponente Ncd - usano lo stesso metodo dellademonizzazione personale, ma essendo dei residuati bellici edegli imitatori stanchi, privi anche di fantasia lessicale,utilizzano per attaccarmi il tema della P2 da sempre cavallo dibattaglia dei giustizialisti di sinistra". "Talora, in materia di giustizialismo e di stalinismo diritorno, il troppo stroppia e cio' vale - conclude - non soloper i nipotini di Beria ma anche per quelli di Farinacci".(AGI)