Mps: cosa dovrà scoprire la commissione d'inchiesta della Camera

Forza Italia: merito nostro, vogliamo la presidenza

Mps: cosa dovrà scoprire la commissione d'inchiesta della Camera
 Mps, Monte Paschi Siena

Roma - Approvata alla Canera con votazione bipartisan la creazione di una commissione d'inchiesta sul sistema bancario invocata da Forza Italia, Pd-Ap, Lega e Ala Civici e innovatori, Sinistra Italiana. 

Un voto trasversale per scoprire cosa è andato storto

La convergenza tra Pd e FI sblocca il via libera delle Camere all'istituzione di una commissione d'inchiesta sul sistema bancario. Le trattative tra i capigruppo sono iniziate martedì 10 gennaio ma l'accelerazione è arrivata anche dal segretario dem Matteo Renzi che ha dato mandato di chiedere subito la calendarizzazione in Aula della proposta già avanzata nel 2015 e a prima firma Marcucci.

L'ombra dello scontro con Bankitalia

Superate le preoccupazioni su un possibile scontro con Bankitalia, anche se - riferiscono fonti parlamentari - restano da chiarire dentro quale perimetro agirà la commissione. "Non escludo - sottolinea un senatore dem - uno scontro istituzionale. Bankitalia si potrebbe rifiutare di inviare i verbali delle ispezioni di vigilanza...".

A cosa servirà la Commissione

  • Verificare l'efficacia del sistema bancario e finanziario
  • Verificare l'adeguatezza della disciplina legislativa e regolamentare sul sistema di vigilanza, anche ai fini della prevenzione e della gestione delle crisi bancarie.

Cosa si chiede al Governo

La mozione di maggioranza alla Camera impegna il Governo a:

  • Assumere iniziative per garantire la massima tutela dei risparmiatori
  • Rafforzare, con il coinvolgimento delle autorità nazionali di vigilanza, la prevenzione e il contrasto delle condotte scorrette da parte degli amministratori degli istituti bancari nazionali
  • Promuovere nelle sedi europee le opportune modifiche al regime del bail in.

A intestarsi il merito del via libera è Forza Italia che, riferiscono fonti parlamentari, vuole la presidenza della Commissione.