Cosa facevano i nuovi ministri prima di diventare ministri

Un governo snello, con 18 ministri, di cui 5 donne. E' la squadra del professor Giuseppe Conte, che sarà affiancato da Di Maio e Salvini

Cosa facevano i nuovi ministri prima di diventare ministri
 Alberto PIZZOLI / AFP
I ministri del governo Conte (AFP)

Un governo snello, con 18 ministri, di cui 5 donne. E' la squadra del professor Giuseppe Conte, che sarà affiancato dai due leader di M5s, Luigi Di Maio, e Lega, Matteo Salvini.

Ma cosa facevano prima di diventare ministri?

Presidente del Consiglio

Giuseppe Conte - Docente di diritto nella Libera Università Maria Santissima Assunta, all'Università Roma Tre e all'Università di Sassari. È professore ordinario di diritto privato presso l'Università di Firenze e presso l'Università Luiss. E' vicepresidente (componente laico) del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, l'organo di autogoverno dei magistrati amministrativi.

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

Giancarlo Giorgetti - Commercialista professionista e revisore contabile, è il veterano della squadra: è parlamentare alla Camera dei deputati fin dal 1996

Ministro dell'Economia

Giovanni Tria -  È docente ordinario di Economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, e dal 2017 eletto preside della Facoltà di Economia.

Ministro degli Esteri

Enzo Moavero Milanesi - Giudice di primo grado della Corte di giustizia dell'Unione europea in Lussemburgo e Direttore Generale del Bureau of European Policy Advisors, è stato Ministro per gli Affari Europei nel governo Letta, dopo aver ricoperto il medesimo ruolo nel precedente governo Monti.

Ministro degli Interni 

Matteo Salvini (vicepremier) - Giornalista professionista e da sempre militante e poi dirigente della Lega

Ministro dello Sviluppo Economico e Lavoro

Luigi Di Maio (vicepremier) - Ha lavorato per un breve periodo come webmaster e come steward allo stadio San Paolo.

Ministro ai Rapporti con il Parlamento

Riccardo Fraccaro - Dipendente di una società elettrica

Ministro degli Affari Europei

Paolo Savona - Direttore del centro studi della Banca d'Italia che ha lasciato per insegnare all'università: di Perugia, di Roma Tor Vergata, alla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione e all'Università telematica Guglielmo Marconi, dove ha fondato nel 2010 il dottorato in Geopolitica.

Ministro della Difesa 

Elisabetta Trenta - Ha operato nell'ambito della sicurezza militare internazionale in Iraq, Libano e Libia. E' stata vicedirettore del Master in Intelligence and Security del Link Campus di Roma, filiazione dell'università maltese.

Ministro della Giustizia

Alfonso Bonafede - Avvocato civilista 

Ministro della Pubblica Amministrazione 

Giulia Bongiorno - Avvocato penalista

Ministro della Salute

Giulia Grillo - Medico legale

Ministro degli Affari Regionali

Erika Stefani - Avvocato

Ministro del Sud 

Barbara Lezzi - Impiegata

Ministro dell'Ambiente 

Sergio Costa - Comandante della Regione Carabinieri Forestali della Campania, con il grado di Generale di Brigata

Ministro ai Disabili e alla Famiglia 

Lorenzo Fontana - Pubblicista

Ministro dell'Agricoltura e del Turismo 

Gian Marco Centinaio - Dirigente della Lega

Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture 

Danilo Toninelli - Impiegato assicurativo

Ministro dell'Istruzione 

Marco Bussetti - Docente di educazione fisica di scuola media

Ministro dei Beni Culturali

Alberto Bonisoli - Professore di Innovation Management alla Università Bocconi

Dalle biografie pubblicate su Wikipedia.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it