Migranti, Renzi "Italia pronta a fare da sola" 

Il premier all'Assemblea dell'Onu, "non c'è legame tra immigrazione e terrorismo"

Migranti, Renzi "Italia pronta a fare da sola" 
 Renzi (imago)

Roma - "O si interviene per tempo in Africa o l'Europa non e' in grado di gestire il problema". Cosi' il premier Matteo Renzi parlando a New York dell'esodo migratorio. Se l'Europa continua cosi' l'Italia farà da sola", ha aggiunto a margine dell'Assemblea Onu, poco prima di partecipare al summit sui migranti. Per l'Italia, ha rimarcato, "la priorità è la questione africana e nel documento di Bratislava dell'Africa non c'era neanche il nome", ha sottolineato. Inoltre secondo Renzi  è "un pericolo mettere insieme la questione migratoria e la questione terroristica". 

Il premier è quindi tornato sulle considerazioni di Giuseppe Sala, spezzando una lancia in favore del sindaco di Milano che in una lettera al quotidiano 'La Repubblica' oggi chiede al governo di cambiare la politica sui migranti: sono considerazioni, riflette il presidente del Consiglio, che "pongono un tema vero, perché i Comuni che accolgono sono solo il 10 per cento di tutti i Comuni". E spiega: "Ci stiamo tarando sul 2017. Il problema non e' l'immediato, l'Italia non ha un afflusso di migranti come quello straordinario dello scorso anno. Noi dobbiamo interrompere il flusso", ha concluso. (AGI)