Mattarella per giornata del rifugiato 'Italia ha bisogno aiuto Ue

(AGI) - Palermo, 20 giu. - "Il nostro Paese continuera' a farequanto necessario per assicurare ai rifugiati e a coloro chechiedono asilo un trattamento rispettoso dei dirittifondamentali e della dignita' umana, con l'auspicabilmentecrescente contributo dell'Unione europea e della comunita'internazionale". Lo afferma nel suo messaggio il presidentedella Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dellaGiornata mondiale del rifugiato. "Desidero rivolgere il miocaloroso saluto ai rappresentanti dell'Alto Commissariato delleNazioni Unite per i Rifugiati in Italia ed a tutti coloro -affernma ancora nel suo messaggio Mattarella - istituzioni,enti locali, aziende, volontari, cittadini, che ne

(AGI) - Palermo, 20 giu. - "Il nostro Paese continuera' a farequanto necessario per assicurare ai rifugiati e a coloro chechiedono asilo un trattamento rispettoso dei dirittifondamentali e della dignita' umana, con l'auspicabilmentecrescente contributo dell'Unione europea e della comunita'internazionale". Lo afferma nel suo messaggio il presidentedella Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dellaGiornata mondiale del rifugiato. "Desidero rivolgere il miocaloroso saluto ai rappresentanti dell'Alto Commissariato delleNazioni Unite per i Rifugiati in Italia ed a tutti coloro -affernma ancora nel suo messaggio Mattarella - istituzioni,enti locali, aziende, volontari, cittadini, che ne sostengonole attivita'. La sensibilizzazione dell'opinione pubblica edelle classi dirigenti in relazione al dramma di chi vivequotidianamente gli orrori della guerra, la tragedia dellepersecuzioni, la miseria e le migrazioni forzate, contribuiscea combattere l'indifferenza per le indicibili sofferenze diquanti, in cerca di un futuro migliore, sono costretti adabbandonare il proprio paese. L'Italia sente alto e forte - dasempre - il dovere di solidarieta' nei confronti di chi giungenel nostro paese, coltivando l'ispirazione e la speranza versouna vita piu' sicura e un avvenire per se' e per i proprifigli". Infine, il ringraziamento del Capo dello Statoall'Unhcr "per il significativo contributo che quotidianamenteassicura, con impegno, dedizione e umanita', e formulo voti perle sue attivita'". "L'Italia sente alto e forte - da sempre -il dovere di solidarieta' nei confronti di chi giunge nelnostro Paese, coltivando l'ispirazione e la speranza verso unavita piu' sicura e un avvenire per se' e per i propri figli".Lo afferma nel suo messaggio il presidente della Repubblica,Sergio Mattarella, in occasione della Giornata mondiale delrifugiato. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it