Mattarella: diseguaglianze creano fratture in societa'

(AGI) - Roma, 6 giu. - "Le disuguaglianze, anche quelleinterne, non sono un prezzo necessario per la competizione e lacrescita. Al contrario, disuguaglianze ed esclusioni apronofratture sociali e deprimono le potenzialita' di sviluppo.Colpiscono, in particolar modo, proprio la sostenibilita' dellosviluppo". Cosi' il presidente della Repubblica SergioMattarella, parlando alla conferenza Fao in occasione dei 70anni della sua fondazione. "Le nazioni devono far prevalere lasolidarieta' sull'egoismo".Lo ha detto Sergio Mattarella."Sconfiggere la poverta' e la malnutrizione e' possibile.Difficile ma possibile". "L'umanita' - ha detto il capo delloStato - non puo' rinunciare a

(AGI) - Roma, 6 giu. - "Le disuguaglianze, anche quelleinterne, non sono un prezzo necessario per la competizione e lacrescita. Al contrario, disuguaglianze ed esclusioni apronofratture sociali e deprimono le potenzialita' di sviluppo.Colpiscono, in particolar modo, proprio la sostenibilita' dellosviluppo". Cosi' il presidente della Repubblica SergioMattarella, parlando alla conferenza Fao in occasione dei 70anni della sua fondazione. "Le nazioni devono far prevalere lasolidarieta' sull'egoismo".Lo ha detto Sergio Mattarella."Sconfiggere la poverta' e la malnutrizione e' possibile.Difficile ma possibile". "L'umanita' - ha detto il capo delloStato - non puo' rinunciare a questo traguardo. Non ci sara'mai vera pace se permarranno queste disparita'" ma e'necessario che prevalga la solidarieta' rispetto all'egoismo."Il dialogo e la cooperazione possono battere il fanatismo e lasopraffazione". "La fame e' causa concorrente o scatenante diviolenze e anche di guerre, e contrastarla e' una preziosaopera di pace". .