Marchionne resta ai box, "Io in politica? Non ci penso per niente"

Il presidente della Ferrari esclude una sua candidatura alle elezioni avanzata da Berlusconi 

Marchionne resta ai box, "Io in politica? Non ci penso per niente"
 Foto: FRANCOIS FLAMAND / DPPI MEDIA / DPPI
Sergio Marchionne al Gran Premio di Austria (Afp)

Sergio Marchionne, amministratore delegato Fca e presidente della Ferrari, per usare un'espressione automobilistica, resta ai box e non parteciperà alla corsa (elettorale). Il manager, infatti, ha liquidato la proposta di essere il candidato premier del centrodestra alle prossime elezioni politiche. "Berlusconi è un grande, ha spiazzato tutti, ma io non ci penso per niente, neppure di notte", ha chiarito Marchionne, citato da La Repubblica e La Stampa, al suo arrivo al paddock della Ferrari per assistere al Gp d'Austria.

Marchionne resta ai box, "Io in politica? Non ci penso per niente"
 Foto: Francois Flamand / DPPI Media / DPPI
 Sergio Marchionne al Gran Premio di Austria 2017

Era stato Berlusconi in un colloquio con il Tempo nei giorni scorsi, a rivelare che per il centrodestra aveva pensato di puntare su Marchionne. Una frase che non è stata apprezzatta affatto dalle altre componenti del possibile schieramento che sfiderà Pd e M5S alle prossime elezioni politiche. "Mi aspetto una smentita da Berlusconi", aveva detto Giorgia Meloni, la leader di Fratelli d’Italia. Matteo Salvini aveva tagliato corto: "Il totonomi non m’interessa".