Mafia a Roma: Pd, trasparenza su cene, ecco dettagli

(AGI) - Roma, 10 dic. - Ferma restando l'intenzione del Pd didare massima trasparenza alla cena di finanziamento svoltasi aRoma il 7 novembre scorso, esistono ostacoli oggettivi legatialla normativa sulla privacy e sulla divulgazione dei dati. E'quanto si apprende da fonti del Nazareno. La cena di Roma haavuto 840 adesioni a cui corrispondono 441 bonifici per unincasso totale di 770.300,00 euro(settecentosettantamilatrecento). Quanto alla presenza dellaCooperativa 29 giugno, dalle verifiche effettuate risultacerta, ad oggi, la partecipazione di Salvatore Buzzi, CarloMaria Guarany, coinvolti nell'inchiesta, di Claudio Bolla (ilcui nome puo' essere

(AGI) - Roma, 10 dic. - Ferma restando l'intenzione del Pd didare massima trasparenza alla cena di finanziamento svoltasi aRoma il 7 novembre scorso, esistono ostacoli oggettivi legatialla normativa sulla privacy e sulla divulgazione dei dati. E'quanto si apprende da fonti del Nazareno. La cena di Roma haavuto 840 adesioni a cui corrispondono 441 bonifici per unincasso totale di 770.300,00 euro(settecentosettantamilatrecento). Quanto alla presenza dellaCooperativa 29 giugno, dalle verifiche effettuate risultacerta, ad oggi, la partecipazione di Salvatore Buzzi, CarloMaria Guarany, coinvolti nell'inchiesta, di Claudio Bolla (ilcui nome puo' essere diffuso poiche' lui stesso ha dichiaratola partecipazione) e altre due persone che non hanno rilasciatola liberatoria e che, allo stato, paiono estraneiall'inchiesta. La cooperativa 29 giugno non e', infine, inalcun modo fra i contribuenti del Pd nazionale, ma fra quellidel Pd Roma. .