Mafia a Roma: Di Maio, no dialogo. Sciolgano o altro che scorta...

(AGI) - Roma, 8 dic. - "Tutti gli italiani sono sui giornali ditutto il mondo per uno scandalo prodotto dai soliti individuisenza scrupoli affiliati ad un clan (mafiacapitale) o ad unaforza politica (Pd, Pdl, Fdi, Rc, etc). In questa inchiestacompaiono tutti tranne il Movimento 5 Stelle". Lo scrive il vicepresidente M5S della Camera, Luigi DiMaio, che su Facebook che sottolinea: "Fanno paura","diffidiamo" della parola dialogo in politica. "La rabbia piu' grande e' che una nazione come la nostra e'finita ancora negativamente alla ribalta mondiale a causa dellapeggior classe politica del globo. Pochi

(AGI) - Roma, 8 dic. - "Tutti gli italiani sono sui giornali ditutto il mondo per uno scandalo prodotto dai soliti individuisenza scrupoli affiliati ad un clan (mafiacapitale) o ad unaforza politica (Pd, Pdl, Fdi, Rc, etc). In questa inchiestacompaiono tutti tranne il Movimento 5 Stelle". Lo scrive il vicepresidente M5S della Camera, Luigi DiMaio, che su Facebook che sottolinea: "Fanno paura","diffidiamo" della parola dialogo in politica. "La rabbia piu' grande e' che una nazione come la nostra e'finita ancora negativamente alla ribalta mondiale a causa dellapeggior classe politica del globo. Pochi inetti capaci solo ditrasformare in business la fiducia che ricevono dai cittadini.Non e' un caso che i cittadini non si recano piu' alle urne",scrive Di Maio, componente del 'direttorio' M5S. "Di fronte a questi scandali non vogliono piu' esserecomplici, collusi, i partiti li hanno truffati troppo spesso:il giorno prima delle elezioni millantano 'il cambiamento', ilgiorno dopo di nuovo in affari con mafiacapitale. Fanno paura.Ormai c'e' da aver paura di ogni espressione che utilizzano,perche' e' li' che si nasconde qualche fregatura. Anche il'dialogo', come dimostrano i fatti di Roma, e' in realta'associazione per delinquere. Diffidiamo dalla parola 'dialogo'in politica! Marino in questo momento e' la persona perfettaper nascondere questo terremoto politico", osserva. "L'eterno inconsapevole che ha il compito di proteggere ilfortino dall'assalto dei cittadini onesti. Ma per quanto il Pdpotra' continuare a negare l'evidenza? Spero davvero che ilPrefetto gli rovini la festa. Che sciolga il comune per mafia.Altrimenti saranno i romani onesti a farlo. E non ci sarannoscorte che tengano...". (AGI).