Il M5s di Roma chiede la chiusura di una pagina Facebook per un attacco alla sindaca Raggi

Venerdì sera il profilo ha postato la foto di lavori appena conclusi sul manto stradale una via di Trastevere, dove per riempire la buca fatta sul lastricato in sampietrini si è usato asfalto: "Che tu sia maledetta, attendiamo il tuo decesso", hanno scritto gli amministratori

m5s raggi sanpietrini 

Maledizioni in attesa del "tuo decesso" sono state rivolte all'indirizzo della sindaca di Roma Virginia Raggi tramite la pagina Facebook 'Li Sanpietrini nun se toccano". Venerdì sera il profilo ha postato la foto di lavori appena conclusi sul manto stradale una via di Trastevere, dove per riempire la buca fatta sul lastricato in sampietrini - tipica pavimentazione del centro storico romano fatta con blocchetti di leucitite - è stato usato del comune asfalto.

Il commento che accompagna la foto: "Trastevere. Grazie Virginia per la tua continua opera di distruzione di Roma. Che tu sia maledetta, attendiamo il tuo decesso". Il profilo social è attivo da tempo con critiche al degrado del centro storico e alla gestione cittadina della giunta M5s. Sotto al post in cui si augura il decesso della Raggi stanno intervenendo diversi consiglieri comunali 5 Stelle per stigmatizzare l'accaduto; il capogruppo in Campidoglio Giuliano Pacetti chiede la "chiusura della pagina" sostenendo che "attacchi del genere promuovono solo odio e fanno male alla città".

La collega Annalisa Bernabei aggiunge: "Neanche le bestie sarebbero arrivate a tanto. Vi dovete solamente vergognare!". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.