Tre tentativi, tre errori: il congiuntivo stregato per Di Maio

Tre tentativi, tre errori: il congiuntivo stregato per Di Maio
 Luigi Di Maio (fb)

Roma - Tre tentativi, tre fiaschi: su Twitter il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio sembra non imbroccarne uno. La vicenda finisce anche sui tg e lui si prende ufficialmente tutta la responsabilità.

 

Tre tentativi, tre errori: il congiuntivo stregato per Di Maio
Ma, secondo quanto si apprende per chi lo ha sentito, l'onorevole pentastellato sarebbe 'furente, a dir poco nero' verso chi, una sua collaboratrice, su suo input avrebbe avuto l'incarico di pubblicare le sue considerazioni. Sempre secondo quanto si apprende questa persona dovrebbe essere allontanata.