M5S: Di Battista, nazismo Germania? Di istituzioni, non tedeschi

(AGI) - Roma, 14 mar. - "Uso il termine nazismo non per ilpopolo tedesco ma riferito alle istituzioni che stannouccidendo i popoli". Dal blog di Beppe Grillo, Alessandro DiBattista rilancia, ma ricontestualizza, il senso di quella chetorna a difendere come "sana provocazione", perche' "viva lafaccia se questa e' un modo per far parlare i media non diBerlusconi ma di come le istituzioni europee stianodistruggendo interi Paesi". "L'euro - ripete il componente del 'direttorio' M5S - e'una zavorra di cui l'Italia deve liberarsi. La realta' e' chesiamo schiavi del marco. Non stiamo

(AGI) - Roma, 14 mar. - "Uso il termine nazismo non per ilpopolo tedesco ma riferito alle istituzioni che stannouccidendo i popoli". Dal blog di Beppe Grillo, Alessandro DiBattista rilancia, ma ricontestualizza, il senso di quella chetorna a difendere come "sana provocazione", perche' "viva lafaccia se questa e' un modo per far parlare i media non diBerlusconi ma di come le istituzioni europee stianodistruggendo interi Paesi". "L'euro - ripete il componente del 'direttorio' M5S - e'una zavorra di cui l'Italia deve liberarsi. La realta' e' chesiamo schiavi del marco. Non stiamo nell'euro masostanzialmente nel marco, quindi - e' il passaggio che hascatenato le polemiche ieri - dobbiamo staccarci dal nazismocentrale di Germania e istituzioni europee perche' voglionocolonizzare il Sud Europa attraverso le loro politicheeconomiche". Di Battista invita, in proposito, a guardare "alla Greciastrozzata dalla troika" e al fatto che "164 suicidi solodall'inizio dell'anno, 9 milioni di poveri solo in Italiadimostrano quello che stiamo dicendo: queste parole forti ciservono per dire che l'euro e' una gabbia che ci riempie diviolenza poverta' e morte". (AGI)