Libia, Salvini: serve un intervento unitario Ue a sostegno Serraj

Il ministro: "Se l'Ue esiste deve dimostralo oggi. Visto che mi rompono le palle ogni giorno per ogni barca, barcone e barchetta, non posso tollerare che stiano zitti davanti ai morti in Libia"

Libia Salvini

"Se l'Ue esiste deve dimostralo oggi. Visto che mi rompono le palle ogni giorno per ogni barca, barcone e barchetta, non posso tollerare che stiano zitti davanti ai morti in Libia. Che ci sia una condanna comune e un intervento diplomatico comune e unitario a sostegno dell'unico governo legittimo". È quanto chiede Matteo Salvini, contattato dall'AGI. Il ministro dell'Interno sul tema aveva avuto lunedì un incontro, riservato a Milano, con il primo ministro del governo di accordo nazionale della Libia, Fayez Serraj.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.