Lega: Salvini, prima di Zaia premier c'e' cacciata di Renzi

(AGI) - Tarvisio (Udine), 26 set. - "Non ragiono di fantasie,Luca Zaia e' un grandissimo, pero' c'e' da costruire lacacciata di Renzi e l'arrivo al Governo". Lo ha detto MatteoSalvini, segretario della Lega Nord, a margine di un incontro aTarvisio, commentando le voci che vogliono il governatore delVeneto, Luca Zaia, come possibile candidato premier della LegaNord. "Si inventano i nomi piu' vari ed eventuali per la Lega,li lascio delirare, noi seguiamo il territorio difendendo iconfini e cercando - ha concluso Salvini - di riprenderci ancheil controllo della moneta. Mi accontenterei di

(AGI) - Tarvisio (Udine), 26 set. - "Non ragiono di fantasie,Luca Zaia e' un grandissimo, pero' c'e' da costruire lacacciata di Renzi e l'arrivo al Governo". Lo ha detto MatteoSalvini, segretario della Lega Nord, a margine di un incontro aTarvisio, commentando le voci che vogliono il governatore delVeneto, Luca Zaia, come possibile candidato premier della LegaNord. "Si inventano i nomi piu' vari ed eventuali per la Lega,li lascio delirare, noi seguiamo il territorio difendendo iconfini e cercando - ha concluso Salvini - di riprenderci ancheil controllo della moneta. Mi accontenterei di questo". Rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano in merito alpossibile utilizzo dell'esercito per presidiare i confini delloStato, Salvini ha detto: "Qualunque operazione di controllo atutela della sicurezza e' benvenuta. In Svizzera, che e' ilpaese neutrale per eccellenza, stanno chiedendo a 800 militaridi dare una mano a presidiare la sicurezza dei confini, quindi,se lo fanno gli svizzeri, di solito e' qualcosa diintelligente". "Ci vuole piu' controllo ovunque, al confine come ovunquein Italia, Paese che permette a tutti di fare quel cacchio chevogliono e siamo lo zimbello d'Europa. Chiedetelo agliaustriaci - ha concluso Salvini - quando si parla del governoitaliano ridono". (AGI).