Lega: Bossi, "Salvini deve farsi ossa, no meridionali a Pontida"

(AGI) - Milano, 4 giu. - Malgrado il successo elettorale didomanica, per Umberto Bossi il suo successore alla guida dellaLega Nord, Matteo Salvini, "deve farsi ancora un po' le ossa" prima di ambire a un'ipotetica futura leadership delcentrodestra, come vorrebbe. In un'intervista al 'Messaggero',l'anziano senatur - il quale si dice convinto che presto siandra' al voto anticipato ("Qui tra poco tutto crolla, la gentee' esasperata e i vecchi partiti scricchiolano") - sostiene cheoccorre prima "vedere se in Emilia romagna, in Toscana, e nelleMarche i voti presi sono stabili". "Salvini deve fareesperienza

(AGI) - Milano, 4 giu. - Malgrado il successo elettorale didomanica, per Umberto Bossi il suo successore alla guida dellaLega Nord, Matteo Salvini, "deve farsi ancora un po' le ossa" prima di ambire a un'ipotetica futura leadership delcentrodestra, come vorrebbe. In un'intervista al 'Messaggero',l'anziano senatur - il quale si dice convinto che presto siandra' al voto anticipato ("Qui tra poco tutto crolla, la gentee' esasperata e i vecchi partiti scricchiolano") - sostiene cheoccorre prima "vedere se in Emilia romagna, in Toscana, e nelleMarche i voti presi sono stabili". "Salvini deve fareesperienza - aggiunge - ad esempio non ha preso voti al Sud,mentre lui si immaginava di andare bene. Il problema e' che ilSud ha partecipato troppe volte al banchetto romano coi soldidel Nord". Ma e' quando gli viene chiesto se e' d'accordo a"invitare gente del Sud a Pontida", come ha annunciato Salvini,che Bossi torna tranchant: "No, quella e' una festa identitariadel Nord, fa parte della nostra storia. Se invitiamo degliestranei, Pontida rischia di perdere la sua valenza. E poi nonho ancora conosciuto gente del Sud che vuole darci una manocontro l'assistenzialismo". (AGI) .