Lavoro: Renzi ai sindacati, "sorpendenti punti d'intresa"

(AGI) - Roma, 6 ott. - "Ci sono sorprendenti punti di intesa".Cosi' il premier Matteo Renzi, stando a quanto riferisce unodei partecipanti, avrebbe concluso la riunione premier con isindacati sul jobs act. Nella legge di Stabilita', ha spiegato Renzi, vi sara' unostanziamento di un miliardo e mezzo per i nuovi ammortizzatorisociali, mentre il Bonus degli 80 euro diventera' strutturaledal prossimo anno. "Stiamo studiando - ha precisato il premier- le modalita' tecniche". Sempre nella legge di Stabilita' e'previsto lo stanziamento di 1 miliardo per la scuola e di 2miliardi per la diminuzione

(AGI) - Roma, 6 ott. - "Ci sono sorprendenti punti di intesa".Cosi' il premier Matteo Renzi, stando a quanto riferisce unodei partecipanti, avrebbe concluso la riunione premier con isindacati sul jobs act. Nella legge di Stabilita', ha spiegato Renzi, vi sara' unostanziamento di un miliardo e mezzo per i nuovi ammortizzatorisociali, mentre il Bonus degli 80 euro diventera' strutturaledal prossimo anno. "Stiamo studiando - ha precisato il premier- le modalita' tecniche". Sempre nella legge di Stabilita' e'previsto lo stanziamento di 1 miliardo per la scuola e di 2miliardi per la diminuzione delle tasse sul lavoro. Inoltre, sarebbe intenzione del governo introdurrenell'emendamento al jobs act la regolazione dellarappresentanza sindacale e un ampliamento della contrattazionedecentrata e aziendale. Il presidente del Consiglio avrebbesottolineato che si tratta di modifiche "condivisibili",suggerite dal Pd, "in particolare dalla parte che non sta conme". (AGI).