Lavoro: Grillo, Napolitano ci prende per il c... 'Vaffa' alla Ue

(AGI) - Roma - Con una certa coerenza stilistica,Beppe Grillo torna a dire che "l'articolo 18 non si tocca" e,dal suo  [...]

(AGI) - Roma, 25 set. - Con una certa coerenza stilistica,Beppe Grillo torna a dire che "l'articolo 18 non si tocca" e,dal suo blog, rivolge le sue 'attenzioni' a Giorgio Napolitanoe all'Ue. Al Presidente della Repubblica e' rivolta questaconsiderazione: "Qualcuno ci prende per il culo parlando di'conservatorismi' dopo che e' stato mantenuto dagli italiani afare il 'politico' come deputato dal 1953 (Napolitano, ndr)",dove anche l'ndr e' del blog M5S. Si torna a un classico delladiscesa in campo grillina, invece, quanto all'Ue: "L'Europa,con rispetto parlando, puo' andarsene a fanculo". "Qui qualcunodeve ancora spiegare le ragioni per cui togliere diritti ailavoratori come l'abolizione dell'articolo 18 possa farripartire l'economia", attacca Grillo. "Senza certezze unlavoratore investira' di meno, la banca gli neghera' unprestito. Una riforma per ricattare i lavoratori che possonoessere licenziati senza giusta causa. E perche'? Perche' ce lochiede l'Europa... Ma l'Europa, con rispetto parlando, puo'andarsene a fanculo", e' la linea M5S. "I lavoratori -rivendicano i 5 Stelle - si sono guadagnati quei diritti minimicon decenni di lotte e non li cederanno alla massoneria o allebanche che hanno distrutto intere economie con la bancarottadella finanza del 2008. L'equazione che vogliono far passarequesti pescecani e' semplice: chiudere i buchi della finanzainternazionale con la sottrazione dei diritti sociali.Trasformare i lavoratori in schiavi. E per farlo, da noi hannomesso li' un vecchio e un bambino". Facile immaginare chisiano. .