Lavoro: Camusso boccia documento Pd, "proposta molto confusa"

(AGI) - Bologna, 30 set. - "Mi sembra una proposta moltoconfusa": il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso,boccia il documento sul Jobs Act votato ieri a largamaggioranza dalla direzione del Partito democratico. Il leadersindacale ha parlato di una posizione "non netta nei contorni,rispetto a cosa si intende fare sul precariato perche' - haosservato a margine di un convegno a Bologna - limitando ladiscussione solo ad alcune forme della collaborazione sicontinuano a mantenere piu' di 40 forme di assunzionidifferenti". Quindi, "non c'e' - ha osservato Camusso - un investimentoeffettivo sul tempo

(AGI) - Bologna, 30 set. - "Mi sembra una proposta moltoconfusa": il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso,boccia il documento sul Jobs Act votato ieri a largamaggioranza dalla direzione del Partito democratico. Il leadersindacale ha parlato di una posizione "non netta nei contorni,rispetto a cosa si intende fare sul precariato perche' - haosservato a margine di un convegno a Bologna - limitando ladiscussione solo ad alcune forme della collaborazione sicontinuano a mantenere piu' di 40 forme di assunzionidifferenti". Quindi, "non c'e' - ha osservato Camusso - un investimentoeffettivo sul tempo indeterminato, cioe', sul cambiamento dellaqualita' del mercato del lavoro. Cosi' come ancora non sidelineano - ha continuato il segretario della Cgil - i contornidella proposta sugli ammortizzatori. E, se come abbiamo capitoieri, il tema e' il trasferimento delle attuali risorse delladeroga agli ammortizzatori, non siamo di fronte adun'estensione. Non condividiamo l'idea che si debba interveniresull'articolo 18". (AGI).