Landini, Renzi vuole tornare all'Ottocento

(AGI) - Roma, 29 set. - "Mi sembra che Renzi voglia tornareall'Ottocento, quando l'imprenditore poteva decidere vita emorte del lavoratore. È una follia!". Così il segretario dellaFIOM, Maurizio Landini, in diretta a Piazzapulita su La7. "SeRenzi mi racconta che per dare diritti agli uni deve toglierliagli altri sta dicendo una bugia". Cosi' il segretario dellaFiom Maurizio Landini in diretta a Piazzapulita su La7. "Misembra che Renzi voglia tornare all'Ottocento - ha sottolineato- quando l'imprenditore poteva decidere vita e morte dellavoratore. E' una follia!". Landini ha detto poi di essersi "stancato di

(AGI) - Roma, 29 set. - "Mi sembra che Renzi voglia tornareall'Ottocento, quando l'imprenditore poteva decidere vita emorte del lavoratore. È una follia!". Così il segretario dellaFIOM, Maurizio Landini, in diretta a Piazzapulita su La7. "SeRenzi mi racconta che per dare diritti agli uni deve toglierliagli altri sta dicendo una bugia". Cosi' il segretario dellaFiom Maurizio Landini in diretta a Piazzapulita su La7. "Misembra che Renzi voglia tornare all'Ottocento - ha sottolineato- quando l'imprenditore poteva decidere vita e morte dellavoratore. E' una follia!". Landini ha detto poi di essersi "stancato di sentire coseinutili" quando pezzi interi di economia sono in mano allamalavita autorizzata e dilaga la corruzione: "Mi sono stancatodi sentire che colpa della crisi e' l'articolo 18", ha aggiuntoLandini ricordando che la Fiom ha firmato un accordo con laVolkswagen che viene in Italia anche se c'e' l'art.18. Quantoall'accusa lanciata dal premier, che unici a non applicarel'art.18 sono proprio i sindacati, il leader dei metalmeccaniciCgil ha fatto presente che in Italia "tutte le associazioni,che non sono imprese, hanno questo elemento". "Se si vuoleestendere l'art.18 a tutti - ha concluso - io non ho alcunproblema". .