Isis: Boldrini, e' una minaccia ma la guerra porta solo odio

(AGI) - Bari, 20 set.- "Penso che l'Isis sia una grandeminaccia, soprattutto per le popolazioni locali che debbonosubire quella ferocia, ma anche una minaccia per noi, comeabbiamo visto dalle orrende esecuzioni che ci sono state". Loha affermato la presidente della Camera, Laura Boldrini, amargine di un convegno promosso a Conversano dalla FondazioneDi Vagno. "Ho incontrato recentemente il Capo di Stato tunisino che -ha aggiunto Boldrini - mi ha fatto presente come siano tuttipreoccupati in quella regione anche per il fatto che per ognioccidentale che viene decapitato ci sono migliaia di persone

(AGI) - Bari, 20 set.- "Penso che l'Isis sia una grandeminaccia, soprattutto per le popolazioni locali che debbonosubire quella ferocia, ma anche una minaccia per noi, comeabbiamo visto dalle orrende esecuzioni che ci sono state". Loha affermato la presidente della Camera, Laura Boldrini, amargine di un convegno promosso a Conversano dalla FondazioneDi Vagno. "Ho incontrato recentemente il Capo di Stato tunisino che -ha aggiunto Boldrini - mi ha fatto presente come siano tuttipreoccupati in quella regione anche per il fatto che per ognioccidentale che viene decapitato ci sono migliaia di personelocali che vengono uccise senza pieta'. Quindi e' sicuramenteuna minaccia collettiva, bisogna capire quale sia il metodopiu' efficace per combattere questo". "Io so, anche sulla scia della lezione di Di Vagno - haconcluso la presidente della Camera - che la guerra portadistruzione e odio". (AGI).