Immigrati: Galletti, affondare barconi solo in casi eccezionali

(AGI) - Roma, 10 giu. - "Credo che la rimozione fisica,mediante affondamento, dei battelli alla deriva non possa chepresentare caratteristiche di eccezionalita' e contingenza eche il ricorso a tale prassi non possa che essere decisa eavallata preventivamente a livello europeo e internazionale,proprio perche' configura la violazioni di normative nazionali,europee e trattati internazionali". Lo ha detto il ministrodell'Ambiente, Gian Luca Galletti, in audizione allacommissione parlamentare Schengen per parlare dei rischi perl'ecosistema derivanti dal transito dei barconi di migrantidiretti verso le nostre coste. "Se decidessimo di affondare lenavi nel punto piu'

(AGI) - Roma, 10 giu. - "Credo che la rimozione fisica,mediante affondamento, dei battelli alla deriva non possa chepresentare caratteristiche di eccezionalita' e contingenza eche il ricorso a tale prassi non possa che essere decisa eavallata preventivamente a livello europeo e internazionale,proprio perche' configura la violazioni di normative nazionali,europee e trattati internazionali". Lo ha detto il ministrodell'Ambiente, Gian Luca Galletti, in audizione allacommissione parlamentare Schengen per parlare dei rischi perl'ecosistema derivanti dal transito dei barconi di migrantidiretti verso le nostre coste. "Se decidessimo di affondare lenavi nel punto piu' profondo del Mediterraneo andremmoimmediatamente in infrazione europea", ha spiegato poiGalletti, e quindi "qualunque decisione va concordata in sedecomunitaria". (AGI)