"Grillo prepara l'addio al Movimento 5 stelle" scrive il Giornale  

Il quotidiano Il Giornale pubblica un retroscena dettagliato su una possibile 'Rivoluzione d'ottobre' nel Movimento. Ma non è la prima volta che se ne parla

"Grillo prepara l'addio al Movimento 5 stelle" scrive il Giornale  

“La rivoluzione d’ottobre passerà da Rousseau e porterà ad un nuovo contratto sociale con la base del movimento. Verrà annunciata all’ultimo fine settimana di settembre”. Così scrive oggi Il Giornale, che svela un retroscena nell’area da tempo ma mai descritto con queste tempistiche. Il leader e garante del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo starebbe preparando l’addio al partito in favore di Davide Casaleggio. L’addio, scrive il quotidiano diretto da Sallusti, potrebbe avvenire a Bologna, città divenuta il simbolo della rivoluzione pentastellata dopo il successo del Vaffa day del 2007. “Vero, non è la prima volta che si parla di un addio del comico alla politica” ammette il quotidiano, che precisa: “Ma questa volta la decisione sembrerebbe definitiva”.

Le nuove linee del voto online M5S

Il Giornale precisa anche alcune ‘linee guida’ che si starebbero definendo alla Casaleggio Associati: “alla votazione online potrà accedere solo chi è regolarmente iscritto a Rousseau, il sistema operativo del Movimento 5 Stelle”. Finora infatti molto passava dal Blog di Grillo. Ma “partecipare alle discussioni di Rousseau significa essere davvero interessati alle tematiche che vuole portare avanti il Movimento”, avrebbe detto lo stesso Casaleggio in un virgolettato riportato nel retroscena del quotidiano milanese, che chiama questa svolta “La rivoluzione d’Ottobre”. Per il resto solita linea: niente alleanze dopo il voto, e Di Maio premier scelto dalla base. 

"Grillo prepara l'addio al Movimento 5 stelle" scrive il Giornale  
 Foto Facebook
 Beppe Grillo e Davide Casaleggio alla marcia Perugia-Assisi per il reddito di cittadinanza (Foto Fb)

E Grillo? Per il Giornale la cosa gli starebbe più che bene, e riporta voci di alcuni amici del comico genovese che lo descrivono un po’ stanco, e desideroso di tornare a fare il comico a tempo pieno. Ma, ripetiamo, non è la prima volta che si vocifera di un possibile allontanamento di Grillo dalla guida del M5s: già nel 2015 circolarono voci che sarebbe stato pronto 'a farsi da parte'. Voci smentite dai due anni di impegno politico da leader che sono seguiti. Il blog di Beppe Grillo ha smentito il 17 luglio, un giorno dopo la pubblicazione dell'articolo, qualsiasi decisione da parte del garante del movimento di lasciare la politica. 

Avviso ai lettori. L'articolo è stato modificato nella parte finale alle 17 del 17 luglio dopo che Grillo ha smentito le voci su un suo possibile addio alla politica dal suo blog personale. Anche il titolo è stato modificato di conseguenza.