Grillo imbavaglia i suoi, su Roma niente dichiarazioni o interviste

Tramonta l'ipotesi Tutino per l'assessorato al Bilancio. Raggi assicura, riqualificheremo gli impianti sportivi

Grillo imbavaglia i suoi, su Roma niente dichiarazioni o interviste
 Grillo Raggi

Roma - "Ringrazio di cuore tutti i portavoce M5S che non faranno ne' dichiarazioni ne' interviste su Roma nei prossimi giorni. Grazie di cuore a tutti". E' l'irrituale e significativo richiamo al silenzio che arriva dal leader M5S Beppe Grillo, nel giorno in cui e' tramontato anche il nome di Salvatore Tutino per l'assessorato al Bilancio a Roma, assessorato che cosi' rimane ancora vacante.

Intanto la Raggi, in audizione in Senato ha detto che "Roma ha un 'tesoretto' di oltre un miliardo di mancati incassi e sprechi che va intaccato per recuperare risorse. E parte di queste risorse potranno essere impiegate anche per riqualificare gli impianti sportivi".  "Ci sono gia' degli sponsor interessati ad aiutarci a rimettere in funzione gli impianti - ha assicurato il sindaco -. E cosi' come e' stato sottoscritto un 'patto per Milano', credo potrebbe essere sottoscritto anche un patto per Roma, con i soldi che il governo avrebbe impiegato per la candidatura". Il problema e' che "non possiamo sempre aspettare i grandi eventi per sistemare quello che non va e rendere la citta' piu' vivibile, chi la pensa cosi' non e' un buon amministratore. Noi abbiamo idee diverse, noi vogliamo trovare fondi per permettere ai romani di fare sport tutti i giorni per i prossimi 8 anni e anche dopo. Senza aspettare le Olimpiadi". (AGI)