Grillo, non è colpa di Davigo se ci sono corrotti nel governo 

Grillo, non è colpa di Davigo se ci sono corrotti nel governo 
Beppe Grillo (imagoeconomica) 

Roma - Beppe Grillo scende in campo al fianco di Piercamillo Davigo nella polemica contro i politici."Davigo non è contro il governo, è contro i corrotti, Se le due cose coincidono la colpa non è di Davigo", ha scritto sul suo blog in un post dal titolo 'Chi ha paura del giudice #Davigo?' in cui ha attaccato il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Il nuovo presidente dell'Associazione nazionale magistrati, ha osservato Grillo, "e' diventato lo spauracchio del governo dopo la sua intervista al Corriere in cui attacca i corrotti e la corruzione. E' una curiosa coincidenza". Poi l'affondo contro il premier: "Ha reagito con un originalissimo "Davigo chi?", ignorando il fatto che Davigo facesse parte del pool di Mani Pulite quando lui era noto solo per essere un boyscout che le sparava grosse".  (AGI)