Grasso, boccia Calderoli irricevibile valanga emendamenti

(AGI) - Roma, 29 set. - I circa 75 milioni di emendamenti alleriforme presentati dalla Lega e arrivati in Aula al Senato sonouna valanga "abnorme" e come tali dunque "irricevibili". Lo haannunciato il presidente del Senato, Pietro Grasso, in Aula. Parla di una mole di emendamenti la cui "abnormita' e'oggettiva" e Pietro Grasso spiega in Aula le motivazioni allabase della decisione della presidenza del Senato di cassare inblocco i 75 milioni di emendamenti frutto dell'algoritmoCalderoli arrivati in Aula. "Per rispettare i tempi stabiliti dal calendario deilavori, la presidenza e' oggettivamente impossibilitata a

(AGI) - Roma, 29 set. - I circa 75 milioni di emendamenti alleriforme presentati dalla Lega e arrivati in Aula al Senato sonouna valanga "abnorme" e come tali dunque "irricevibili". Lo haannunciato il presidente del Senato, Pietro Grasso, in Aula. Parla di una mole di emendamenti la cui "abnormita' e'oggettiva" e Pietro Grasso spiega in Aula le motivazioni allabase della decisione della presidenza del Senato di cassare inblocco i 75 milioni di emendamenti frutto dell'algoritmoCalderoli arrivati in Aula. "Per rispettare i tempi stabiliti dal calendario deilavori, la presidenza e' oggettivamente impossibilitata avagliare nel merito l'abnorme numero di emendamenti, se non alprezzo - ha avvertito Grasso - di creare un precedente checonsenta di bloccare i lavori parlamentari per un tempoincalcolabile". "Di conseguenza - ha detto ancora il presidente del Senato- in ragione di tale criterio sostanziale, desumibile dall'art.55 del Regolamento, considero non 'inammissibili', criterio cheinfatti e' riferito al merito, ma 'irricevibili' gli stessiemendamenti, fermi restando quelli gia' ricevuti dallapresidenza della commissione Affari costituzionali eripresentati in assemblea, al netto di quelli ritirati". (AGI).