Governo: Alfano, "restiamo in maggioranza, no appoggio esterno"

(AGI) - Roma, 25 mar. - "Nessuna possibilita'" che Ncd esca dalgoverno Renzi per poi garantirgli un appoggio esterno. Lo haribadito ad Agora' il ministro dell'Interno e leader del Nuovocentro destra, Angelino Alfano. "Non riteniamo che ci sia un ridimensionamento" dellapresenza Ncd nel governo, "Lupi si e' dimesso, non e' statocacciato da nessuno, e ' un ministro che aveva ottenuto ottimirisultati: non si capisce perche' dovremmo essere penalizzati",ha detto ancora Alfano. In ogni caso, ricorda, "non abbiamofatto una battaglia per un ruolo di ministro, non abbiamo fattouna discussione con Renzi e

(AGI) - Roma, 25 mar. - "Nessuna possibilita'" che Ncd esca dalgoverno Renzi per poi garantirgli un appoggio esterno. Lo haribadito ad Agora' il ministro dell'Interno e leader del Nuovocentro destra, Angelino Alfano. "Non riteniamo che ci sia un ridimensionamento" dellapresenza Ncd nel governo, "Lupi si e' dimesso, non e' statocacciato da nessuno, e ' un ministro che aveva ottenuto ottimirisultati: non si capisce perche' dovremmo essere penalizzati",ha detto ancora Alfano. In ogni caso, ricorda, "non abbiamofatto una battaglia per un ruolo di ministro, non abbiamo fattouna discussione con Renzi e non abbiamo negoziato prima. Noisiamo un partito leale, serio e affidabile, che sta centrando irisultati tipici dei moderati italiani in tema di fisco,giustizia e lavoro, non ne facciamo un problema di ministero". I sottosegretari indagati non devono dimettersi, ribadisceil ministro dell'Interno. "Io sono un garantista - ha ricordatoAlfano - noi crediamo nella presunzione di innocenza e non inquella di colpevolezza. Gli indagati sono del Pd, il Pd hascelto la linea garantista di non farli dimettere, e noi chesiamo garantisti, una volta che il Pd ha scelto una lineagarantista, non possiamo che essere sulla stessa linea". "A chi frega di finire indagati magari a 40 anni ed essereassolti a 60?", conclude il ministro dell'Interno. "Il punto -dice - non e' la prescrizione ma la durata dei processi: ilcittadino deve sapere che c'e un momento in cui si dice e'finita, non si puo' essere indagati e poi eventualmente assolti21 anni dopo". Per Alfano, "occorre agire su due leve:aumentare la prescrizione, e noi siamo favorevoli, e ridurre itempi dei processi, facendo si' che la prescrizione non siaeterna". (AGI).