Giro di vite sui Rom, Alfano, chi rifiuta l'accordo sara' espulso

(AGI) - Roma - "Quanti vorranno partecipare a unprogramma di assegnazione di luoghi piu' civili per viveredovranno sottoscrivere un accordo con  

(AGI) - Roma, 19 giu. - "Quanti vorranno partecipare a unprogramma di assegnazione di luoghi piu' civili per viveredovranno sottoscrivere un accordo con lo Stato". E chi sirifiutera'? "Dovra' comunque abbandonare i campi. Gli stranieripotranno essere espulsi". Il ministro dell'Interno, AngelinoAlfano, in un'intervista al Quotidiano Nazionale parla del'piano' annunciato l'altra sera per la chiusura degliinsediamenti rom. "I Comuni dovranno trovare soluzioniabitative - spiega il ministro - e, da parte dello Stato, cisara' il necessario sostegno economico. Sara' istituito unfondo". Il sindaco che si rifiuta di procedere, "si dovra'assumere le proprie responsabilita' di fronte ai cittadini.Significa che e' un sindaco che non vuole smantellare i campi".I tempi? "Io - assicura Alfano - voglio mettere mano a questavicenda in termini radicali, eliminando per sempre i campinomadi. So che voglio fare in fretta anche se non ci sono, almomento, scadenze programmate. Il problema non e' soloitaliano, ma e' inserito n un contesto problematico cheriguarda l'intera Europa. Comunque, il passato e' passato. Orala questione la affrontiamo in maniera radicale in un quadro dilegalita' europea". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it