FI: i fondi scarseggiano, la sede romana rischia lo sfratto

(AGI) - Roma, 18 set. - La sede di Forza Italia in piazza SanLorenzo in Lucina a rischio sfratto. L'udienza al Tribunale diRoma e' fissata per il 6 ottobre e fonti parlamentari azzurreriferiscono che si cerhera' di trovare una soluzione prima diquel giorno, ma 'l'appuntamento' e' l'ennesimo segnale delladifficolta' finanziaria in cui versa Forza Italia. Si rischiadi non pagare gli stipendi a settembre, sottolineano altrefonti. Pronta anche la 'cura': c'e' chi parla di 40licenziamenti per i dipendenti, di sicuro a fine anno verrannodisdette tutte le sedi locali. "Mariarosaria Rossi prima o

(AGI) - Roma, 18 set. - La sede di Forza Italia in piazza SanLorenzo in Lucina a rischio sfratto. L'udienza al Tribunale diRoma e' fissata per il 6 ottobre e fonti parlamentari azzurreriferiscono che si cerhera' di trovare una soluzione prima diquel giorno, ma 'l'appuntamento' e' l'ennesimo segnale delladifficolta' finanziaria in cui versa Forza Italia. Si rischiadi non pagare gli stipendi a settembre, sottolineano altrefonti. Pronta anche la 'cura': c'e' chi parla di 40licenziamenti per i dipendenti, di sicuro a fine anno verrannodisdette tutte le sedi locali. "Mariarosaria Rossi prima o poisi suicida", ha scherzato oggi Silvio Berlusconi con icoordinatori regionali azzurri. Per il Cavaliere per recuperare fondi bisognerebbe puntaretutto sui club. "E' stato gia' un miracolo raggiungere il 17per cento, bisogna raggiungere chi non ci ha votato", haragionato l'ex premier. I 'big' di Forza Italia frenano. Acominciare da Denis Verdini che, con l'aiuto dei coordinatori,e' riuscito a far confluire le iniziative di club sotto la'regia' di FI. Mentre il partito si organizza in convention (daqui a domenica la Gelmini ne ha organizzata una a Sirmione) sidiscute di alleanze (il Cavaliere vedra' lunedi' Salvini, macon la Lega si starebbe trovando un accordo sulle candidaturealle regionali per sbloccare anche l'impasse sulla Consulta) esulla legge elettorale (la risposta a Renzi sulle modifichearrivera' lunedi'). Sulla Corte costituzionale c'e' ottimismoper martedi'. Lo stesso Donato Bruno ha lavorato per farrientrare i malpancisti. Martedi' non si scherza piu', sitrovera' l'intesa, ha confidato ad alcuni parlamentari. IlCavaliere con un occhio alla riforma della giustizia (Fi nonvuole che Renzi arretri su prescrizione e falso in bilancio eieri Berlusconi, riferiscono fonti Fi, lo avrebbe chiesto allostesso premier) e' pronto a dare una mano sull'economia e ancheoggi ai coordinatori regionali non ha nascosto la suapreoccupazione per la situazione. (AGI)