FI: Bianconi, Silvio prenditi la new wave e va' per conto tuo

(AGI) - Roma, 23 nov. - "Presidente Berlusconi, le vogliamobene, ma per il bene di tutti prenda Doris, gli amici delPatto, i volti nuovi, i selezionatori, quelli che siautodefiniscono 'fedelissimi' anche adesso che e' sfumatal'ipotesi di una candidatura, e vada a fare il suo nuovo partito lasciando a noi, immeritevoli, ingrati, che osiamopensare e rispettare gli elettori, il compito di tentare conForza Italia, finalmente all'opposizione, il riscatto e larinascita del centrodestra". Diretto e senza giri di parolecome smpre, Maurizio Bianconi da' corpo allo scontento dentrola vecchia guarda FI e chiede un

(AGI) - Roma, 23 nov. - "Presidente Berlusconi, le vogliamobene, ma per il bene di tutti prenda Doris, gli amici delPatto, i volti nuovi, i selezionatori, quelli che siautodefiniscono 'fedelissimi' anche adesso che e' sfumatal'ipotesi di una candidatura, e vada a fare il suo nuovo partito lasciando a noi, immeritevoli, ingrati, che osiamopensare e rispettare gli elettori, il compito di tentare conForza Italia, finalmente all'opposizione, il riscatto e larinascita del centrodestra". Diretto e senza giri di parolecome smpre, Maurizio Bianconi da' corpo allo scontento dentrola vecchia guarda FI e chiede un chiarimento definitivo poiche'"tutto cio' e' drammatico ma inevitabile poiche', a quantopare, non importa niente a nessuno se dei 13 milioni diitaliani che credevano in noi sono rimasti 2 o 3 milioni che,pur maledicendoci, non si rassegnano e sui quali dobbiamofondare il nostro riscatto". Il cahiers de doleances deldeputato FI muove da "Ennio Doris, l'uomo che ha fatto unabanca intorno a noi, che ora rammostra il figlio in tv, che hascritto un libro sulla sua vita, e' l'uomo della finanza difiducia di Berlusconi. Colui, sembra, che lo indusse afiduciare Monti e colui che oggi ci fa sapere che, se e' veroche il Patto ha effetti politici disastrosi, tuttavia va tenutoin vita per il bene della comunita', di Mediolanum dicono imalpensanti. Lo stesso giorno - enumera ancora Bianconi- ilpresidente Berlusconi addottora i volti nuovi selezionati daesperte volpi della politica, dotate del sesto senso che conta,Toti, Calabria, Cattaneo, peraltro persone degnissime, edichiara che nel partito rifondato loro saranno gli eletti,essendo fra l'altro insoddisfatto dei suoi parlamentari, alcunidei quali osano aver in mente le promesse elettorali. In piu' -aggiunge - il giorno precedente il presidente ha confermatol'appoggio al Senato della vergogna, pietra tombale dellademocrazia in Italia". "Tutto - osserva - a 48/24 ore da elezioni, quasi adanneggiare ancor di piu' un partito gia' provato da erroriripetuti, patti vari, interessi estranei, comportamentiondivaghi, faide locali, dirigenti territoriali impresentabili,assenza di linea politica coerente, assaltato da destra e dasinistra". Di qui l'appello a una separazione consensuale.(AGI).